Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_cittadelmessico

Stato civile

 

Stato civile

INFORMAZIONI GENERALI

 


L’Ufficio di Stato Civile registra gli eventi essenziali relativi al cittadino: nascita, matrimonio, morte, divorzio. Tutti i cittadini italiani hanno l’obbligo di comunicare tempestivamente ogni variazione relativa al loro stato civile e alla composizione del loro nucleo familiare.

Documentazione necessaria:

Gli atti di stato civile emessi dalle Autorità messicane devono essere presentati in originale, apostillati e tradotti in italiano.
Le Apostille sono rilasciate esclusivamente dall’Ufficio di Gobernación dello Stato che ha emesso l’atto.
Per la traduzione dallo spagnolo all’italiano, si prega di consultare la lista dei Periti Traduttori riconosciuti dall’Ambasciata, disponibile nella sezione “Servizi Consolari – Periti e Traduttori”.

Come consegnare la documentazione:

La documentazione può essere presentata direttamente alla Cancelleria Consolare di Città del Messico, senza appuntamento, negli orari di apertura al pubblico (lunedì, martedì e giovedì dalle 9:00 alle 13:00).
La documentazione potrà essere presentata anche presso uno dei nostri Consolati onorari.
In alternativa, può essere inviata in originale tramite corriere a:
Ufficio Stato Civile
Embajada de Italia
Paseo de las Palmas 1994
Col. Lomas de Chapultepec
11000, Ciudad de México.

Infine, la documentazione può essere presentata direttamente presso il Comune italiano di appartenenza (in questo caso, è necessario che la Cancelleria Consolare legalizzi la traduzione dallo spagnolo all’italiano - pregasi consultare la Tabella dei Diritti Consolari nella pagina di apertura della sezione "Servizi Consolari").

COME REGISTRARE LA NASCITA DI UN FIGLIO

I figli di cittadini entrambi italiani o con almeno uno dei due genitori di cittadinanza italiana, anche se nati all’estero ed eventualmente in possesso di un’altra cittadinanza, sono cittadini italiani. Pertanto la loro nascita deve essere registrata in Italia.
Per registrare la nascita di un figlio minorenne (se maggiorenne, vedi la sezione “Cittadinanza”), occorre presentare al Consolato i seguenti documenti:
• Modulo richiesta trascrizione atto di nascita compilato in ogni sua parte (inserire email): vedasi la sezione “Modulistica”;
• “copia fiel del libro” dove risultino le firme di entrambi i genitori, in originale (e fotocopia) rilasciato dal Registro Civil messicano, munito di Apostilla (rilasciata dall’Ufficio di Gobernación dello Stato che ha emesso l’atto) e traduzione integrale in italiano;
• copia del documento di identità del minore (se già disponibile) e copia del passaporto di entrambi i genitori;
• se il figlio é stato riconosciuto dai genitori in tempi diversi, è necessario presentare l’atto di riconoscimento, apostillato e tradotto in italiano.

COME REGISTRARE IL MATRIMONIO

Il matrimonio celebrato all’estero per avere valore in Italia deve essere trascritto presso il Comune italiano competente. Per registrare il matrimonio, occorre presentare al Consolato i seguenti documenti:
• Modulo richiesta trascrizione atto di matrimonio compilato in ogni sua parte (inserire email): vedasi la sezione “Modulistica”.
• atto di matrimonio in originale (e fotocopia) rilasciato dal Registro Civil messicano, munito di Apostilla (rilasciata dall’Ufficio di Gobernacion dello Stato che ha emesso l’atto) e traduzione integrale in italiano;
• copia del passaporto di entrambi i coniugi.

COME REGISTRARE LA MORTE DI UN FAMILIARE

La morte di un cittadino italiano avvenuta all’estero deve essere trascritta in Italia. Per registrare la morte di un familiare, occorre presentare al Consolato i seguenti documenti:
• Modulo richiesta trascrizione atto di morte compilato in ogni sua parte (inserire email): vedasi la sezione “Modulistica”;
• atto di morte in originale (e fotocopia) rilasciato dal Registro Civil messicano, munito di Apostilla (rilasciata dall’Ufficio di Gobernacion dello Stato che ha emesso l’atto) e traduzione integrale in italiano.

COME REGISTRARE UN DIVORZIO

Per la registrazione in Italia del divorzio pronunciato in Messico, occorre presentare al Consolato:
• Dichiarazione Sostitutiva dell'Atto di Notorietà: vedasi la sezione “Modulistica”;
• Sentenza o atto di divorzio integrale in originale (e fotocopia) con Apostilla (rilasciata dall’Ufficio di Gobernación dello Stato che ha emesso l’atto) e traduzione integrale in italiano;
• In presenza di figli minori, la sentenza o l’atto di divorzio dovranno specificare il regime di affidamento degli stessi;
• Nella sentenza (o in una dichiarazione aggiuntiva del Tribunale) dovrà essere specificato che si tratta di sentenza passata in giudicato (vale a dire che è “ejecutoriada” o che riveste il carattere il “cosa juzgada”); dovrà inoltre essere indicata la data del passaggio in giudicato (data da cui la sentenza è definitiva).

COME CHIEDERE LA RETTIFICA / IL CAMBIO DEL COGNOME

RETTIFICA DEL COGNOME: i cittadini italiani nati in Messico che siano stati registarti presso il Comune in Italia con il solo cognome del padre (o con i due cognomi paterni) possono richiedere al Consolato la RETTIFICA del cognome (in modo da coincidere con quanto risulta nell'atto di nascita messicano).

L’interessato dovrà quindi presentare:

  • un’apposita istanza al Comune di riferimento in Italia, utilizzando il modello disponibile nella sezione “Modulistica”;
  • una copia del documento d’identità;
  • l’atto di nascita messicano (è sufficiente anche una copia).

CAMBIO DEL COGNOME: i cittadini italiani nati in Italia da padre messicano, ai quali sono stati attribuiti i due cognomi paterni, possono richiedere il CAMBIO del cognome (in modo da risultare con il primo cognome del padre ed il primo cognome della madre).   

L’interessato dovrà pertanto presentare:

  • un’istanza direttamente alla Prefettura competente per territorio in Italia; a tale istanza andra' allegata:
  • una copia del documento d’identità;
  • l’atto di nascita messicano (è sufficiente anche una copia);
  • la relativa trascrizione nei registri di Stato Civile messicani (dove dovrebbe risultare il doppio cognome), munita di Apostilla (rilasciata dall’Ufficio di Gobernación dello Stato che ha emesso l’atto) e traduzione integrale in italiano.

PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO

Il cittadino italiano che intenda celebrare il matrimonio IN MESSICO è pregato di contattare, oltre al proprio Comune in Italia, direttamente il Registro Civil del Municipio dove si terrà il matrimonio. In linea generale, il Registro Civil chiederà la seguente documentazione:
• atto di nascita italiano in originale (rilasciato dal Comune di appartenenza in Italia), munito di Apostilla (rilasciata dalla Prefettura in Italia competente per territorio) e tradotto dall’italiano allo spagnolo da un perito traduttore riconosciuto dall’Ambasciata del Messico in Italia;
• certificato di stato libero in originale (rilasciato dal Comune di appartenenza in Italia), munito di Apostilla (rilasciata dalla Prefettura in Italia competente per territorio) e tradotto dall’italiano allo spagnolo da un perito traduttore riconosciuto dall’Ambasciata del Messico in Italia;
• NON è necessario effettuare le pubblicazioni presso il Consolato.

Il cittadino italiano ISCRITTO AIRE in Messico che intenda celebrare il matrimonio IN ITALIA deve richiedere le PUBBLICAZIONI alla Cancelleria Consolare di Città del Messico. In particolare:
• per dare avvio alla procedura, deve compilare la “Comunicazione” che troverà nella sezione “Modulistica”, ed inviarla via mail all’indirizzo consolare.messico@esteri.it, insieme ad una copia del passaporto italiano;
• una volta ricevuta tale “Comunicazione”, la Cancelleria Consolare provvederà a richiedere al Comune di residenza in Italia l’atto di nascita ed il certificato di stato libero;
• a seguito della ricezione di questa documentazione, l’interessato potrà compilare ed inviare via mail la “Richiesta di Pubblicazioni” (vedi nella sezione “Modulistica”). Le pubblicazioni verranno effettuate in Ambasciata e presso il Comune in Italia: occorre ricordare che dalla data delle pubblicazioni decorre il termine massimo di 180 giorni per la celebrazione del matrimonio. E' previsto il pagamento di diritti consolari (al riguardo, si invita a consultare la “Tabella Diritti Consolari” che compare all’inizio della sezione “Servizi Consolari”).

Per quanto riguarda il cittadino messicano che contrae matrimonio in Italia con un italiano:
• se il/la futuro/a consorte é cittadino/a messicano/a, dovrà presentare alla Cancelleria Consolare la seguente documentazione: atto di nascita (“copia fiel del libro”) e “certificado de soltería”, rilasciati dalle Autorità messicane, il tutto apostillato e tradotto in lingua italiana; per conoscere il costo della legalizzazione della traduzione (che cambia ogni 3 mesi), si invita a consultare la “Tabella Diritti Consolari” che compare all’inizio della sezione “Servizi Consolari”);

• Al cittadino messicano che contrae matrimonio in Italia verrá richiesto, direttamente dal Comune italiano, il "nulla osta" alla celebrazione del matrimonio: tale documento viene rilasciato esclusivamente dall'Ambasciata del Messico a Roma o dal Consolato Generale del Messico a Milano.


92